Back Up the ESXi Host Configuration

Postato il Aggiornato il

ESX_ServerIn una Virtual Infrastructure, oltre al backup delle virtual machine, è necessario backuppare anche la configurazione degli host esxi nel caso si debba ripristinarla in una fase di disaster recovery.
In questo post mostrerò come farlo in modo facile e da interfaccia grafica senza utilizzo di riga di comando o collegamenti alla console dell’host esxi o altra roba troppo da nerd😉.
Per prima cosa scaricare e installare dal sito vmware la “vmware remote CLI” ovvero “command line interface” per gestire, tramite  riga di comando, l’host esxi. (esxi non include a differenza di esx, una service console).
Assicurarsi  inoltre che sul pc con os windows(dal quale si effettuerà il backup) sia installato il framework Microsoft .net 3.5.
Infine utilizzeremo il programma chiamato “Esxi configuration utility” scaricabile dal sito itsallvirtual.com che utilizza molti comandi della “remote CLI” attraverso l’uso una semplice interfaccia grafica.
Il programma è fermo alla versione 1.0.2 (10-23-08) ma perfettamente funzionante anche su esxi 4.o.o, ed è rilasciato come freeware; cito testualmente dal sito : “This application is considered freeware software, it is not intended for use in a production environment.” (bé io ve lo detto!! :)).
Questo programma si rivela utilissimo perché oltre ad effettuare velocemente e semplicemente il backup della configurazione ne consente  anche un altrettanto veloce e semplice restore e inoltre permette l’upgrade degli host esxi, con patch scaricate dal sito vmware.
Infine tramite l’uso della CLI è in grado di generare una sorta di reportistica minimale sullo stato degli host esxi.
Una volta installato il programma, occorre definire il percorso dove è installata la remote CLI dopodiché l’utility permette di collegarsi all’host esxi e dal tab “Config Backup” cliccando sul bottone “Create esxi backup file” effettueremo il backup della configurazione nel percorso stabilito nel “backup file location” e il gioco è fatto….già tutto qui!!
Vedi galleria immagini sottostanti:

13 pensieri riguardo “Back Up the ESXi Host Configuration

    Network Lab » Back Up the ESXi Host Configuration ha detto:
    11/10/2009 alle 17:00

    […] Back Up the ESXi Host Configuration […]

    GABRIELE ha detto:
    04/11/2009 alle 15:22

    Salve,
    ho un problema: ho creato una chiavetta di boot con esx seguendo la procedura indicata nel sito

    http://blog.vmengine.net/2009/01/12/esx-3i-embedded-come-rendere-una-chiave-usb-bootable-con-lhypervisor-per-eccellenza/

    Dopo la formattazione vedo la partizione primaria da cui fa il boot ed altre partizioni vuote su cui ci dovrebbero essere caricati i sistemi operativi. Come faccio a caricarli dentro visto che non è specificato da nessuna parte?

    Grazie mille
    Gabriele

      Ivan Zini ha risposto:
      06/11/2009 alle 18:23

      Ciao Gabriele,
      forse fai un po di confusione:
      dopo aver installato esx sulla chiavetta avrai assegnato al server un indirizzo ip al quale dovrai collegarti o via web o tramite il VI Client.
      Fatto ciò puoi creare le tue vm e assegnarle ad uno storage che saranno o i dischi locali del tuo server esx o uno storage esterno di tipo nas/san.
      Il percorso in esx-i dove sono contenute le vm è:
      /vmfs/volumes/nomestorage/nomevm

      Ciao
      IZ

    David ha detto:
    06/11/2009 alle 13:35

    Ho provato ad installare il programma su un pc con windows XP, però dopo aver impostato la path della remote CLI, non riesco a collegarmi al server. Questo sono gli errori:

    Impossibile trovare l’ordinale 2821 nella libreria di collegamento dinamico LIBEAY32.dll
    Invalid User ID or can not find ESXi host

    Sapete per caso come risolvere?

      Ivan Zini ha risposto:
      06/11/2009 alle 18:25

      Ciao David,
      hai controllato di aver installato sullo stesso pc anche il framework Microsoft .net 3.5.?
      IZ

        David ha detto:
        09/11/2009 alle 09:30

        Ciao Ivan!
        Ho risolto col rinominare la libreria LIBEAY32.dll in LIBEAY32.dll.old nella seguente path c:\windows\system32. Adesso funziona tutto perfettamente. Approfitto per chiederti un consiglio. Devo migrare da ESXi 3.5 a ESXi 4.0. La procedura automatica non funziona, poichè mi esce l’errore nel cheking finale:

        ERROR: Unsupported boot disk The boot device layout on the host does not support upgrade.

        Sul sito della VMWARE consigliano di reinstallare tutto. Secondo te con ESXi Utility riesco a importare in ESXi 4 le impostazioni di ESXi 3.5? Siamo sicuri che funziona?

        Saluti, David

          Ivan Zini ha risposto:
          09/11/2009 alle 10:31

          Ho dato una scorsa anch’io sul forum vmware, in merito al tuo errore, e la “soluzione” + consigliata è reinstallare direttamente la versione 4.
          Personalmente non ho mai ripristinato configurazioni di esxi su versioni differenti tra loro ma dovrebbe, dico dovrebbe, funzionare in quanto il comando “vicfg-cfgbackup” che utilizza l’utility è il medesimo sia su esxi 3.5 che sul 4 ovvero tramite la Remote CLI.
          Ti consiglio prima di reinstallare di verificare se il tuo hardware è compatibile con esxi4, che come sicuramente saprai, gira su hardware a 64 bit.
          Altro consiglio: se il tuo esxi 3.5 non ha configurazioni particolari da quella via che installi la nuova versione, conviene configurarlo ex novo dopo che hai verificato il perfetto funzionamento.
          Fammi sapere David come è andata! sta diventando interessante😉
          Ciao
          IZ

    David ha detto:
    09/11/2009 alle 10:39

    Ciao Ivan!
    Ho un server INTEL con queste configurazioni:

    INTEL S5000PAL
    INTEL XEON CPU E5450 3.00 GHZ
    16 GB RAM

    L’hardware è al 100% a 64 bit.
    Ti faccio sapere come è andata. Spero di non incappare in una di quelle giornate dove tutto va storto…
    Grazie dell’aiuto.

    David

      Ivan Zini ha risposto:
      09/11/2009 alle 15:25

      Di niente David e in bocca al lupo!😉
      IZ

    Alessandro ha detto:
    23/04/2010 alle 11:45

    Ho installato il software ma mi da un errore al collegamento con l’host:

    Impossibile trovare l’ordinale 3212 nella libreria di collegamento dinamico LIBEAY32.dll
    premetto che ho seguito il consiglio di david di rinominare la libreria in .old ma nulla ed ho gia’ controllato che ho il framework 3.5 SP1 che puo’ essere???
    Grazie
    Alessandro

      Ivan Zini ha risposto:
      27/04/2010 alle 09:38

      Ciao Alessandro
      la libreria libeay32.dll viene utilizzata da Perl che è installato nel “VMware RCLI utility”.
      Essenzialmente credo che non trovi il percorso del perl.
      Prova ad aprire il file “ESXi Configurator.exe.config” dentro la directory dove hai installato Esxi configuration utility e verifica che i percorsi degli applicativi siano corretti.
      Fammi sapere.
      IZ

        Alessandro ha detto:
        07/05/2010 alle 11:58

        Ciao Ho modificato i path ora l’errore è diverso te lo posto :

        Le informazioni su come richiamare il debug JIT (Just-In-Time) anziché questa finestra
        sono riportate in fondo al messaggio.

        ************** Testo dell’eccezione **************
        System.ComponentModel.Win32Exception: La sintassi del nome del file, della directory o del volume è incorretta
        in System.Diagnostics.Process.StartWithCreateProcess(ProcessStartInfo startInfo)
        in System.Diagnostics.Process.Start()
        in System.Diagnostics.Process.Start(ProcessStartInfo startInfo)
        in ESXi_Configurator.Form1.RunProcess(String path, String args)
        in ESXi_Configurator.Form1.Save_Click(Object sender, EventArgs e)
        in System.Windows.Forms.Control.OnClick(EventArgs e)
        in System.Windows.Forms.Button.OnClick(EventArgs e)
        in System.Windows.Forms.Button.OnMouseUp(MouseEventArgs mevent)
        in System.Windows.Forms.Control.WmMouseUp(Message& m, MouseButtons button, Int32 clicks)
        in System.Windows.Forms.Control.WndProc(Message& m)
        in System.Windows.Forms.ButtonBase.WndProc(Message& m)
        in System.Windows.Forms.Button.WndProc(Message& m)
        in System.Windows.Forms.Control.ControlNativeWindow.OnMessage(Message& m)
        in System.Windows.Forms.Control.ControlNativeWindow.WndProc(Message& m)
        in System.Windows.Forms.NativeWindow.Callback(IntPtr hWnd, Int32 msg, IntPtr wparam, IntPtr lparam)

        ************** Assembly caricati **************
        mscorlib
        Versione assembly: 2.0.0.0
        Versione Win32: 2.0.50727.3603 (GDR.050727-3600)
        Base di codice: file:///c:/WINDOWS/Microsoft.NET/Framework/v2.0.50727/mscorlib.dll
        —————————————-
        ESXi Configurator
        Versione assembly: 1.0.1.0
        Versione Win32: 1.0.1.0
        Base di codice: file:///C:/Programmi/itsallvirtual/ESXiConfiguratorUtility/ESXi%20Configurator.exe
        —————————————-
        System.Windows.Forms
        Versione assembly: 2.0.0.0
        Versione Win32: 2.0.50727.3053 (netfxsp.050727-3000)
        Base di codice: file:///C:/WINDOWS/assembly/GAC_MSIL/System.Windows.Forms/2.0.0.0__b77a5c561934e089/System.Windows.Forms.dll
        —————————————-
        System
        Versione assembly: 2.0.0.0
        Versione Win32: 2.0.50727.3053 (netfxsp.050727-3000)
        Base di codice: file:///C:/WINDOWS/assembly/GAC_MSIL/System/2.0.0.0__b77a5c561934e089/System.dll
        —————————————-
        System.Drawing
        Versione assembly: 2.0.0.0
        Versione Win32: 2.0.50727.3053 (netfxsp.050727-3000)
        Base di codice: file:///C:/WINDOWS/assembly/GAC_MSIL/System.Drawing/2.0.0.0__b03f5f7f11d50a3a/System.Drawing.dll
        —————————————-
        System.Configuration
        Versione assembly: 2.0.0.0
        Versione Win32: 2.0.50727.3053 (netfxsp.050727-3000)
        Base di codice: file:///C:/WINDOWS/assembly/GAC_MSIL/System.Configuration/2.0.0.0__b03f5f7f11d50a3a/System.Configuration.dll
        —————————————-
        System.Xml
        Versione assembly: 2.0.0.0
        Versione Win32: 2.0.50727.3082 (QFE.050727-3000)
        Base di codice: file:///C:/WINDOWS/assembly/GAC_MSIL/System.Xml/2.0.0.0__b77a5c561934e089/System.Xml.dll
        —————————————-
        System.Windows.Forms.resources
        Versione assembly: 2.0.0.0
        Versione Win32: 2.0.50727.42 (RTM.050727-4200)
        Base di codice: file:///C:/WINDOWS/assembly/GAC_MSIL/System.Windows.Forms.resources/2.0.0.0_it_b77a5c561934e089/System.Windows.Forms.resources.dll
        —————————————-
        mscorlib.resources
        Versione assembly: 2.0.0.0
        Versione Win32: 2.0.50727.3603 (GDR.050727-3600)
        Base di codice: file:///c:/WINDOWS/Microsoft.NET/Framework/v2.0.50727/mscorlib.dll
        —————————————-

        ************** Debug JIT **************
        Per attivare il debug JIT, è necessario impostare il valore
        jitDebugging nella sezione system.windows.forms del file di configurazione
        dell’applicazione o del computer (machine.config).
        L’applicazione inoltre deve essere compilata con il debug
        attivato.

        Ad esempio:

        Quando il debug JIT è attivato, tutte le eccezioni non gestite
        vengono inviate al debugger JIT registrato nel computer,
        anziché essere gestite da questa finestra di dialogo.

        Da che potrebbe dipendere???
        Grazie 1000 per l’aiuto
        Alessandro

          Ivan Zini ha risposto:
          12/05/2010 alle 09:06

          Ciao Alessandro!
          non pensavo si scatenasse tutto ciò!🙂
          Sicuramente risultano dei conflitti tra diversi applicativi….è dura capire quali!!
          So che ho scoperto l’acqua calda ma l’ideale sarebbe installarlo su una installazione windows pulita.
          IZ

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...