VirtualCenter su Linux

Postato il Aggiornato il

vcenter_linux

Da tempo mi chiedevo se  il Virtual Center fosse disponibile anche per linux, oltre che per windows, contribuendo così a rendere notevolmente più stabile tutta la Virtual infrastructure, data l’importante e prioritaria funzione di questo software al suo interno.
Curiosando doviziosamente sul sito di vmware ho trovato una versione beta del vcenter su linux grosso modo di quasi un anno fa già bella e pronta come Virtual appliance.
Questa macchina virtuale è una versione beta del Vcenter 2.5 ed è basata su una distribuzione linux CentOS 5 appositamente customizzata.
Sembra comunque che la notizia sia ufficiale (link all’articolo) di future release per linux da sia del vcenter e speriamo anche del VI client che tra l’altro farebbe risparmiare alle aziende i costi per le licenze Microsoft. (la guerra tra Redmond e Vmware per la virtualizzazione è fatta anche di queste sottigliezze!)
Qui
trovate il link alla sezione del sito vmware dedicata al beta con la possibilità di scaricare la virtual appliance, occorre registrarsi, e il manuale.
La virtual appliance è disponibile in due formati: zip e ovf.
La prima è disponibile per prodotti come Workstation 5.5 o successivi, VMware Player 2.0 o successivi  e VMware Server 2.0 o successivi.
La seconda, in formato ovf  (Open Virtual Machine Format), è disponibile per VMware esx e esxi.
Fondamentalmente questa versione beta è identica alla versione per windows ma non supporta determinati componenti e funzionalità che elenco di seguito.

Unsupported VirtualCenter Server Components:

  • Embedded database
  • LDAP support
  • Virtual machine customizations
  • Plug‐in support
  • Virtual Infrastructure Web Access

Unsupported VirtualCenter Server Features:

  • Monitoring
  • Alarms
  • Schedule tasks
  • Topology maps
  • Update Manager
  • Site Recovery Manager (SRM)
  • Getting Started tab
  • Converter Enterprise
  • Guided consolidation

Il periodo di valutazione è di 366 (!) gg a differenza del vcenter ufficiale per windows di 60gg.
Prima di implementare la vitual appliance con vcenter su linux sono necessari altri componenti.

STEP1 – Preparare una macchina con Oracle Express
Il vcenter si appoggia ad un database esterno come  Oracle XE (versione gratuita) disponibile sia per win che per linux quindi, per prima cosa, è necessario predisporre una macchina con tale database e ricordasi i seguenti dati che serviranno al collegamento con vcenter:
Indirizzo IP  o nome del server XE server
Nome istanza : XE
Username: system
Password: quellamessadavoi!

Step2  – Scaricare driver ODBC e client versione 10.2.0.3.

E’ necessario scaricare i driver ODBC e il client per il collegamento al database oracle da installare poi sul vcenter:
http://download.oracle.com/otn/linux/instantclient/instantclient-odbc-linux32-10.2.0.3-20061115.zip
http://download.oracle.com/otn/linux/instantclient/instantclient-basic-linux32-10.2.0.3-20061115.zip

Ora passiamo all’importazione e installazione della virtual appliance su vmware esxi.
Step 3 – importazione e installazione della virtual appliance.
Importazione della vm su vmware esxi

vcenterlinux01

Diamo il percorso per deployare il file ovf dal VI client :

vcenterlinux02
Next–>
vcenterlinux03

Poi dopo aver accettato la licenza, selezionato lo storage e l’interfaccia di rete, la virtual appliance viene deployata sul server esxi.
vcenterlinux04
Alla fine del deploying la vm con vcenter su linux sarà pronta per essere avviata.
All’avvio della vm partirà il boot loader di CentOs e successivamente verrà richiesto di accettare la licenza a cui bisogna rispondere affermativamente.
Fatto ciò verrà richiesto se abilitare il NIS o meno in quanto è possibile configurarlo anche successivamente.
Ecco la schermata a fine caricamento:
vcenterlinux05
Ora occorre installare il client e il driver ODBC e non serve far altro che copiarli sul vcenter nella cartella /root tramite scp e fare il reboot della macchina che provvederà automaticamente all’installazione.
l’utente è “root” e la password è “vmware”.
Al riavvio la macchina linux troverà i driver e provvederà all’installazione e al termine chiederà i dati per collegarsi al database Oracle
Inserite L’ip o il nome del server Oracle, il nome della sessione :XE, l’utente: system e la password con la sua riconferma.
Se i dati immessi sono corretti verrà mostrato un messaggio di collegamento riuscito e chiederà di inizializzare il database.
vcenterlinux06
Rispondere yes.
vcenterlinux07

Ora occorre scaricare il client VI per collegarsi al vcenter , quindi tramite browser digitare https://IPVCenter e scaricate ed installate  (purtroppo ancora solo su win) il client.
vcenterlinux08

Ora tramite al client collegarsi al Vcenter digitando IP del server e utente “root” con pwd “vmware”

vcenterlinux09

Et voilà siete collegati al Virtual Center da dove è possibile poi creare il datastore ed aggiungere gli host esx o esxi e fare tutti i bei giochini del caso.
Ricordo che il periodo di valutazione di questa versione Beta è di  366 gg dalla data dell’installazione e rimaniamo in attesa che vmware sforni versioni definitive su linux di VCenter e VI client in modo da rendere notevolmente più stabile la Virtual Infrasctructure.

Aggiungo una lista di comandi principali per VirtualCenter su linux da shell.
vpxd [status | stop | start | restart ] –> comando per stoppare, riavviare Vcenter
vpxd_authconfig –> comando per configurare l’autenticazione NIS.
vpxdva_odbcconfig –> comando per modificare la connessione ODBC ad database Oracle.
/etc/init.d/vmware-vpx [status | stop | start | restart ] –> comando per generare certificati.

File di log:
/var/log/vmware/vpx/vpxd.cfg

File di configurazione VirtualCenter:
/etc/vmware-pxd/vpxd.cfg

Bye
IZ

2 pensieri riguardo “VirtualCenter su Linux

    roghan83 ha detto:
    20/10/2010 alle 17:04

    Ciao, sai se ci sono news in ambito Linux per vCenter (sia per il Server che per vSphere Client)??

    ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...