VMware GO è finalmente disponibile

Postato il Aggiornato il

Dopo l’annuncio al VMWorld 2009 e il rilascio di una beta il 13 Genanio 2010 Vmware ha reso disponibile ufficialmente il Vmware Go.
Trovate qui la notizia ufficiale.
Vmware Go è un bel esempio di cluod computing, e consiste in una console gratuita via web che permette  la gestione e la configurazione  di server esxi, e la creazione in pochi click di macchine virtuali.
Questa facilità d’uso permetterà ad utenti privati ed aziende di avvicinarsi e prendere confidenza facilmente con la virtualizzazione e in specifico con esxi, che ricordo pur avendo delle limitazioni adotta la stessa tecnologia baremetal di esx a pagamento, il quale deficitava  però di un tool per la gestione centralizzata.
Andando ora nella pagina di dowload di esxi troverete la possibilità di installare l’applicativo di connessione al vmware go che risiede sui server Vmware.

Qui trovate un video ben fatto dei grandi trainsignal sull’ argomento.

IZ

11 pensieri riguardo “VMware GO è finalmente disponibile

    Shance ha detto:
    08/02/2010 alle 23:26

    Ciao,
    da qualche anno utilizzo Vmware Server 1.x e 2.x, puoi spiegarmi a grandi linee la differenza tra esx ed esxi? In questi giorni stavo cercando informazioni su questo mondo e ho trovato il tuo blog molto utile, complimenti.

      Ivan Zini ha risposto:
      09/02/2010 alle 10:54

      Ciao e grazie dei complimenti!
      cercherò di essere breve: sia VMware ESX che VMware ESXi sono hypervisor bare-metal che vengono installati direttamente nell’hardware del server ma si differenziano per il tipo di architettura e di gestione operativa.
      VMware ESX si basa su un sistema operativo Linux, denominato service console, per svolgere alcune funzioni di gestione tra cui l’esecuzione di script e l’installazione di agenti di terze parti per il monitoraggio dell’hardware, il backup o la gestione dei sistemi.
      In VMware ESXi la service console è stata invece rimossa per cui l’hypervisor è stato ottimizzato e le sue dimensioni risultano pertanto ridotte a 32MB!
      Con la rimozione della console di servizio quindi la gestione è a riga di comando così come gli strumenti di gestione remota.
      VMware ESXi è gratuito e può essere implementato come soluzione di virtualizzazione per “singolo server” e per la creazione e gestione delle macchine virtuali si utilizza il client gratuito VMware vSphere al posto del centralizzato vCenter in esx.
      Le differenze sono ancora diverse e l’elenco completo lo trovi qui
      IZ

    Shance ha detto:
    09/02/2010 alle 15:41

    Grazie per la spiegazione, finalmente ho capito.
    La terminologia esatta dunque è ESXi il software gratuito e “VI *” quello a pagamento. Nei prodotti di Vmware però appare vSphere e una serie di vCenter. Faccio fatica a orientarmi tra i loro prodotti, soprattutto sui nomi e su come li organizzano.

    Negli ultimi giorni ho dovuto vedere alcuni dettagli per una installazione di alcune macchine in virtuale con la necessità di “far vedere” una periferica usb (un modem fax) ad una macchina virtualizzata. Questa opzione a quanto pare non è possibile tramite Hyper-V di Ms se non con software di terze parti che condividono le risorse locali via ethernet. Mi confermi questa cosa?

    Conosco il vantaggio di questa soluzione in ambienti cluster ma per una virtualizzazione economica è una scocciatura.

      Ivan Zini ha risposto:
      09/02/2010 alle 15:55

      Ciao
      non conosco Hyper-V e manco lo voglio😉 rimango saldamente ancorato a vmware e sto iniziando anche a testare, per ora , Xen server.
      Anche in vmware esx non c’è la possibilità di utilizzare le periferiche usb…ed è un vero peccato!
      IZ

        Shance ha detto:
        09/02/2010 alle 18:36

        Male,
        io avevo visto una schermata che permetteva il passaggio anche di schede PCI, non è così? In Hyper-V si può ovviare a questo “problema” installando un software che condivide via ethernet la porta usb. Tu come faresti con ESXi?

          Ivan Zini ha risposto:
          10/02/2010 alle 10:21

          ufficialmente vmware non supporta nè l’usb ne la porta parallela.
          QUI puoi trovare un indicazione per degli escamotage dal forum vmware.
          IZ

        Shance ha detto:
        09/02/2010 alle 18:43

        Guarda qua https://ivanzini.wordpress.com/2010/01/15/vmware-go-e-finalmente-disponibile/#comment-123

        Scusa se ti ho preso di mira, ma attualmente non ho l’hardware! Condividerò tutti i miei futuri test se tu ne avrai bisogno, grazie 1000

    Gabriele Pallassini ha detto:
    22/03/2010 alle 12:07

    Mi permetto di correggere una terminologia: esxi può essere installato con licenza esx, e quindi con tutte le features disponibili con la versione dotata di service console.
    Quando acquisti la licenza vSphere, puoi installare ESX o ESXi a tua scelta (il secondo è più sicuro dal punto di vista vulnerabilità non avendo la service console)
    Se invece richiedi la licenza free dal sito puoi installare solo ESXi ed utilizzarlo senza le funzionalità avanzate che prevede vSphere
    Saluti

      Ivan Zini ha risposto:
      22/03/2010 alle 22:32

      Ciao Gabriele
      grazie della tua precisazione…e complimenti per il tuo Blog!
      IZ

    Matteo Cappelli ha detto:
    19/11/2010 alle 16:57

    Ciao Ivan! Hai mai provato personalmente questo VMware Go? Io mi sono documentato un po’ per vedere come funziona, e ho capito che permette sia di installare ESXi che di gestire le VM. Ma com’è possibile installare l’hypervisor tramite un’interfaccia web? Sono anche un po’ dubbioso sulle reali capacità di questro strumento, sebbene possa sembrare interessante…

    Grazie e ciao!

      Ivan Zini ha risposto:
      22/11/2010 alle 09:08

      Ciao Matteo!
      sinceramente non l’ho mai provato fino in fondo e credo che possa essere un buon strumento per utenti non troppo smaliziati ma l’idea di far sapere a vmware quanti esxi utilizzo e cosa ci faccio girare sopra non mi solletica proprio…sarò io ad essere il solito esagerato?!😉
      IZ

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...