vCenter Server 5 Virtual Appliance (vCSA) Linux Based – configuration 3a parte

Postato il Aggiornato il

Segue dalla parte seconda

Menù Network

In questo menu si configura chiaramente tutta la parte di network:

tab “Status”:

Tab “Address” in cui si configura IPv4 statico o dhcp, e IPv6:

infine nel tab “Proxy” si configura ovviamente il proxy

Menù System

nel tab “Information” si trovano informazioni sul vCSA e la possibilità di riavviarlo o spegnerlo:

Tab “Time Zone”:

Menù Update

tab “Status”  in cui è possibile verificare se sono presenti update del vcsa

Net tab “Settings” si configurano i settaggi relativi all’update del vCSA:

Menu Upgrade

L’ultimo menu prevede la possibilità di fare l’upgrade dal vCSA alla versione 5.0.1
La procedura prevede la migrazione della configurazione e del database verso l’appliance 5.0.1 che prevede come database interno l’uso di PostgreSQL anzichè del IBM DB2.
Si collegano le due appliance deploiate, con uno scambio di chiavi remote,  e definendo la sorgente verrà in automatico migrato tutto sull’vCSA destinataria che spegnerà in automatico la sorgente al termine della migrazione.

In conclusione è un prodotto molto valido, veloce da implementare  e che riduce i costi di licenza e di gestione dell’infrastruttura vmware.
Bene a quando un vSphere Client che giri sotto linux??

IZ

4 pensieri riguardo “vCenter Server 5 Virtual Appliance (vCSA) Linux Based – configuration 3a parte

    Truelies ha detto:
    30/04/2012 alle 13:30

    Ciao Ivan, ricorda che con vCSA è possibile utilizzare vSphere Web Client da qualsiasi browser tramite l’indirizzo https://IpServervCSA:9443/vsphere-client così puoi lavorarci un pò anche via Linux!😉

      Ivan Zini ha risposto:
      30/04/2012 alle 17:17

      Ciao,

      Grazie della precisazione, anche se avevo citato il vSphere Web Client nella parte 1a; la mia era piuttosto una piccola polemica perchè con un vClient per linux magari i produttori di software di terzi parti potrebbero considerare di sviluppare anche add-on che ad ora sono disponibili sono per il vClient per windows😉

      ciao
      IZ

    Roberto ha detto:
    13/11/2012 alle 13:31

    Ciao ivan,
    da poco ho installato la versione 5.1.0 con 2 host ver 5.0.1 mi succede che saltuariamente si arresta il servizio vcenter mentre i restanti servizi dell’appliace continuano a funzionare, tentando di riavviare il servizio dalla console web questo dopo un tentativo si arresta e l’unico modo di riavviarlo e riavviare la macchina intera ho provato a riattivare il servizio anche dalla console riga comando ma con lo stesso risultato cercando in internet ho trovato un problema simile però sulla versione 5.0 dove dicevano di ampliare il db ( db2 update db CFG FOR VCDB USING logprimary 16 logsecond 112 logfilsiz 8192 ) ma non funziona la procedura
    Ti volevo chiedere se hai qualche idea
    ti ringrazio in anticipo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...