Iperius Backup Advanced VM(ware)

Postato il Aggiornato il

iperius-backup-vmware-esxiTra i partner tecnici delle due ultime edizioni di HackInBo c’era Iperius Backup, software di backup made in Italy, sviluppato e commercializzato dall’azienda marchigiana Enter Srl.
Grazie ad un post di un lettore ho conosciuto la versione Advanced VM che, con una sola licenza perpetua, permette di fare il backup di macchine virtuali che girano su Vmware ESXi e vSphere Hypervisor (ESXi Free).
Non ci sono limitazioni nè per il numero di macchine virtuali di cui si fa in backup, nè per il numero di host esxi a cui è possibile collegarsi, ed è possibile fare il backup a “caldo” delle vm su diversi dispositivi (Dischi esterni, NAS, Tape LTO, etc..).

Iperius Backup può essere installato solo su macchine windows da xp/2003 fino a 8.1/2012 R2, peccato non esista ad ora una versione per Linux.
Ecco le principali caratteristiche del software:

  • Backup completo di server e macchine virtuali VMware ESXi.
  • Compatibile con Hypervisor ESXi 4.0/4.1/5.0/5.1/5.5/Free.
  • Backup a caldo di file aperti o in uso (Volume Shadow Copy).
  • Backup di macchine virtuali Microsoft Hyper-V.
  • Backup su NAS e in rete, con numerose opzioni.
  • Pianificazione backup automatici e notifiche e-mail.

Dopo aver installato il software è possibile installare il servizio con un utenza di rete dedicata:

iperius01

Per effettuare il backup di una macchina virtuale occorre collegarsi ad un host esxi, ricordando che Iperius Backup non gestisce connessioni al vCenter ma ai singoli host, e creare una nuova operazione di backup:

iperius02

Selezionare “Aggiungi backup di esxi”:

iperius03

Successivamente configurare l’utente root  e l’host esxi e testare che la connessione sia avvenuta correttamente:

iperius04

 Una volta eseguita la connessione all’ esxi verranno mostrate le vm presenti sull’host ed occorre selezionare le vm da backuppare e la cartella di destinazione, preferibilmente su un Nas di rete:

 iperius05

Selezionare tipo di backup:

iperius06

e le opzioni:

iperius07

 Impostare la schedulazione dei backup automatici:

iperius08

e le notifiche dei job via email previa configurazione di un account:

iperius09

infine nominare il job e cliccare su “Esegui backup”.

iperius10

Il job di backup è in esecuzione:

iperius11

Il backup termina con successo e nella cartella troviamo i file della vm:

iperius13

iperius12

Log del backup:

iperius14

Il ripristino di una macchina virtuale ESXi backuppata con Iperius è semplice perché la macchina è salvata nel suo formato originale (file .vmdk, .vmx, etc.),e  quindi basterà rieseguire l’upload delle cartella contenente il backup delle macchina virtuale sul datastore dell’host ESXi usando il vSphere Client e quindi ricollegare la macchina  cliccando con il pulsante destro del mouse sul file .vmx e quindi sulla voce “Add to Inventory”, come in una normale importazione di una vm.
In definitiva Iperius Backup Advanced Vm è davvero un interessante software con un ottimo rapporto funzionalità/prezzo, con features appetibili alle pmi ma anche alla grande azienda (scheduled task, log dettagliati, etc,..) considerando che la licenza è perpetua e il supporto e gli aggiornamenti sono gratuiti.

IZ

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...