Tails Linux 2.0

Postato il Aggiornato il

tails-stickerTails è l’acronimo di “The Amnesic Incognito Live System” ovvero un sistema che ha lo scopo di preservare la privacy e garantire l’anonimato in rete.
Si tratta di una distribuzione linux, rilasciata sotto licenza GPL 3, basata su Debian 8 (Jessy) e su Gnome Classic Shell 2.0, ed è stata progettata per essere “live” ovvero utilizzabile direttamente tramite un supporto removibile , come le pendrive usb, o come un live CD, perchè di default è configurato per non salvare alcun dato in locale  e quindi non lascia traccia di dati sul disco nel computer che si sta utilizzando perchè lavora in  RAM, almeno che non sia l’utente a forzare questa opzione.
L’anonimato in rete e il raggiro della censura avviene inoltrando tutte le connessioni in uscita attraverso il sistema di comunicazione anonima Tor e tutte le connessioni dirette in entrata sono bloccate in quanto non anonime.
Infine vengono crittografate file, messaggi di posta elettronica e di messaggistica istantanea tramite il protocollo OpenGPG.
Ecco un elenco dei principali software compresi nella versione 2.0:

– Tor Browser : browser basato su Firefox 38.6 che contiene:

  • Tor button : protezione contro javascript malevoli.
  • Https Everywhere : abilita il protocollo SSL in maniera trasparente verso tutti i siti web.
  • AdBlock Plus : blocca gli advertisements.

– Pidgin con OTR : per messaggistica crittografata.
– Icedove : email client basato su Thunderbird con enigmail per supporto OpenGPG per la crittografia.
– WGen : generatore di password complesse e robuste.
– Luks : per installare ed usare dispositivi di storage criptati.

Tails comprende naturalmente anche software per l’utilizzo come normale desktop come Libreoffice, Gimp, Scribus, Audacity, Brasero, etc. e a questo indirizzo si trova l’elenco di tutti i software preinstallati.

Ecco qualche screenshot di test come macchina virtuale:

Partenza solo in live mode:
01

Dopo il caricamento e prima del login viene richiesto all’utente se vuole più opzioni:

01

Scegliendo  “yes” si accede ad un menu che permette di inserire la password di root per operazioni che richiedono un’ autorizzazione amministrativa, altrimenti disabilitata per motivi di sicurezza.
Inoltre è possibile abilitare/disabilitare il “Mac address spoofing” (attivo di default), che nasconde il mac address della scheda di rete permettendo di nascondere la geo localizzazione.
Infine è possibile scegliere tra una connessione diretta ad internet oppure se il computer è dietro a proxy o sistemi di filtraggio e firewall.

02

Dopo il login abbiamo accesso al Desktop con Gnome classic e possiamo fare subito una verifica se il nostro sistema è correttamente collegato alla rete TOR facendo un check dal browser e controllando l’icona dell’aglio se diventa verde!

03

Faccio subito un controllo se tramite il browser viene geo localizzato il mio pc e mi piacerebbe ma vi assicuro che non sono a Stoccolma ;)…direi che la rete TOR sta facendo il suo dovere!

04

Altro test simpatico è configurare la rete TOR su di un altro server e controllare nuovamente la geo localizzazione, infatti dalla Danimarca al Lussemburgo..oplà!!

 05

Tails è nato per proteggere il diritto sacrosanto alla privacy e dell’anonimato sulla rete ma come tutti gli strumenti può essere usato nel bene e nel male ed è sempre nella scelta che si fa delle cose a fare la differenza, nella responsabilità che ci assumiamo e di cui dobbiamo rispondere per prima cosa a noi stessi….fatene un buon uso!!!

IZ

2 pensieri riguardo “Tails Linux 2.0

    Qubes OS « Ivan Zini ha detto:
    11/03/2016 alle 16:41

    […] un grande passo avanti in termini di sicurezza. Anche rispetto a distribuzioni live, come Tails Linux, Qubes risulta avere un approccio più sicuro perchè essendo distribuzioni monolitiche, nel senso […]

    Pietro Barnabe' ha detto:
    11/03/2016 alle 17:57

    L’ha ribloggato su e ha commentato:
    La sicurezza in rete passa anche dal privilegiare software a sorgente aperta.
    La comunicazione è importante, rilancio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...